Windows 10 Creators Update: arrivano anche le novità per le aziende

0
4
Windows 10 Creators Update

Quello dell’aggiornamento di Windows 10 Creators Update è forse uno degli aggiornamenti più attesi del momento, soprattutto quando si parla di Microsoft che ultimamente sta perdendo un po’ punti rispetto alla concorrenza soprattutto nel settore mobile. La notizia di oggi è il fatto di avere qualche novità anche per le aziende e quindi non solo per il mercato consumer.

Windows 10 Creators Update, novità per le aziende

Allora, partiamo con il dire che Windows 10 Creators Update in realtà ancora non è arrivato. Coloro che hanno già questa release installata all’interno del proprio PC sono più che altro gli insider. Quindi quelle persone iscritte al programma di test che gli permette di poter scaricare in anteprima gli aggiornamenti. Qualche giorno fa già abbiamo parlato di quelle che saranno le novità di questo aggiornamento, ma a quanto pare non ci saranno solamente novità per quanto concerne il mercato consumer, ma anche quello del mondo dei professionisti. Comunque, per poter avere questa nuova release bisogna aspettare il roll-out ufficiale che ci sarà il giorno 11 aprile e che sarà possibile installare grazie al Windows Update. L’aggiornamento non solo porterà la possibilità di poter lavorare all’interno di ambienti grafici 3D fino alla realtà virtuale.

Ma ci saranno novità importanti per quanto concerne la privacy, e questo farà davvero molto comodo ai professionisti. Con il nuovo aggiornamento infatti tutte le polemiche che moltissimi utenti avevano lamentato per quanto concerne la privacy scompaiono. Adesso infatti ci sarà una gestione della privacy migliorata che includono anche alcune delle fastidiose funzionalità di Cortana. Ma non solo, ci saranno anche altre impostazioni che ci danno la possibilità di poter bloccare l’accesso alla posizione del nostro computer (che di solito non è impostata di predefinito). Una funzionalità utile per le aziende è il Dynamic Lock. E’ una funzionalità che permette il blocco in automatico del nostro PC quando ci allontaniamo troppo dal nostro computer con lo smartphone in tasta.

FONTE: FocusTech

Lascia un Commento